In ricordo di Silvia Capecchi – un’altra donna uccisa dall’Industria del Cancro

Riceviamo e volentieri pubblichiamo:

E’ passato un anno e dobbiamo/vogliamo ricordare Silvia Capecchi, l’ennesima donna uccisa dalle “cure” invasive a base di interventi chirurgici, chemioterapia e radioterapia.
Silvia aveva un tumore, ed era stata indirizzata, come capita alla maggior parte delle persone, dalla propaganda medico-capitalistica verso la mutilazione e l’intossicazione chemioterapica e radioterapica.
Silvia è stata violentata psicologicamente dalla dialettica di un sistema falso e assassino che costringe i cosiddetti “malati” ad entrare in un circolo vizioso da cui spesso si esce solo con la morte.

Silvia è stata tenuta all’oscuro del significato reale della “malattia” o del “sintomo” in generale e del tumore in particolare.
Silvia non ha avuto la possibilità di informarsi liberamente sull’Igienismo, sul digiuno/semi-digiuno, sull’alimentazione disintossicante, ecc.
Silvia non ha incontrato Medici con la M maiuscola come Giuseppe Cocca, Michela De Petris, Franco Berrino, Franceso Oliviero,… nè tantomeno liberi pensatori come il “filosofo della salute” Valdo Vaccaro. Continua a leggere

Annunci

Bimbo Sano Vegano – L’alimentazione del futuro – Michela De Petris

L’alimentazione del futuro
Michela De Petris

Un recente lavoro pubblicato online nel “Journal of Pediatrics”‘ evidenzia come la dieta vegana riduca inequivocabilmente il rischio di cardiopatia nei bambini obesi. I soggetti che nello studio seguivano una dieta a base vegetale, escludendo tutti gli alimenti animali a favore di quelli vegetali, hanno ottenuto una riduzione dei livelli di pressione arteriosa, di colesterolo, di peso corporeo e dei marcatori di patologia cardiovascolare.

Precedenti ricerche hanno addirittura dimostrato come la dieta vegana sia in grado di curare cardiopatie già manifeste negli adulti e quanto l’obesità infantile aumenti il rischio di patologia cardiaca nelle successive fasi della vita. Continua a leggere

Cucina Sovversiva: manifesto e progetto

Manifesto del progetto.

Cucina Sovversiva vuole essere un tentativo collettivo di immaginare una maniera di preparare un cibo che “alimenti” relazioni sane, mutuali e orizzontali tra chi produce e chi consuma, tra chi abita i territori in cui si coltiva e il destinatario finale del prodotto.

Cucina sovversiva vuole essere la visione utopica e reale, concreta al tempo stesso di una filiera del cibo che spezzi tutte le catene dello sfruttamento capitalista che non vede altre ragioni d’essere se non quello del profitto a discapito dei territori violentati e depauperati, dei lavoratori sfruttati fino a quando regge il business e poi lasciati a loro stessi, dei complessi ecosistemi i cui equilibri vengono rotti da coltivazioni intensive, da monoculture e da un largo uso di diserbanti e pesticidi che impoveriscono i terreni rendendoli, a lungo termine, improduttivi. Continua a leggere

Scienza Igienistica contro Medicina Capitalistica

Riceviamo e volentieri pubblichiamo:

Da qualche anno a questa parte vediamo emergere con molto piacere la Cultura dell’Igiene Naturale ovvero dell’Igienismo. Tale corrente di pensiero affonda le sue radici nell’Alimentazione Naturale e nella Medicina Ippocratica.

Per alimentazione naturale gli Igienisti intendono un’alimentazione vegetariana o meglio ancora vegana, tendenzialmente crudista, quindi nello specifico frutta e verdura.

Per Medicina Ippocratica invece l’Igienismo intende l’autoguarigione del corpo stimolata da una vita sana e disintossicante, nulla a cui spartire quindi con la cosiddetta cura del sintomo, che in Farmacologia consiste nella soppressione del sintomo. Continua a leggere

Perchè l’effetto del vaccino è un’opinione – Giuseppe Cocca

Domenica 9 Aprile 2017

1) Il vaccino non ha effetti, il vaccino determina reazioni..reazioni negli organismi “viventi” in cui viene inoculato..

2) Vaccinarsi per la maggior parte delle persone vuol dire proteggersi, ma è una opinione..

3) Vaccinare vuol dire (per la medicina convenzionale) contaminare un organismo “sperando” nella risposta immunitaria, risposta immunitaria forzata dall’antigene (vaccino).. questa risposta immunitaria se avviene nel giusto modo può manifestarsi con una immunità rispetto alla “malattia”, per cui ci si è vaccinati..
Per questo non è la vaccinazione che protegge, ma la risposta immunitaria dell’organismo alla contaminazione legata all’antigene cioè il vaccino.. Continua a leggere

ACIDOSI E TUMORI – FRANCESCO OLIVIERO

Quando il corpo cerca di disfarsi degli acidi attraverso la pelle si verificano eczemi, acne, foruncoli, oppure nel tessuto connettivo si verificano cefalee, crampi muscolari, dolori, edemi, infiammazioni. Tutti i sintomi cronici sono collegati all’impossibilità di eliminare gli acidi.

Quando i residui acidi si accumulano nel corpo ed entrano nel flusso sanguigno, il sistema circolatorio cercherà di liberarsene sotto forma gassosa (attraverso i polmoni) o liquida (attraverso i reni).

Se ci sono troppi rifiuti acidi da gestire, essi si depositano negli organi (cuore, pancreas, fegato, intestino) o nei tessuti grassi, formando polipi, cisti, calcoli acidi, verruche, noduli, fibromi, ritenzione idrica, tumori. Continua a leggere

Cancro SPA – Il business intoccabile – Marcello Pamio

cancro-spa
Cancro SPA – Libro
Il business intoccabile: le cose da sapere che possono salvarti la vita – Prefazione di Giuseppe Di Bella
Marcello Pamio

Secondo lo storico della scienza e filosofo statunitense Thomas Samuel Kuhn, nessuna teoria nuova e rivoluzionaria, per quanto geniale e ricca di prove, può essere accettata dall’establishment medico-scientifico. Produce piuttosto una situazione di crisi, in cui la comunità cerca di negare o ridimensionare il fenomeno.

Ed è proprio quello che sta accadendo oggi: tutte le teorie che si scontrano con il paradigma ufficiale vengono sistematicamente demolite e i coraggiosi ricercatori che hanno continuato a portarle avanti sono stati personalmente attaccati, isolati, licenziati, indagati… Oggi la “Casta del Cancro” – interconnessa con Big Pharma – difende a spada tratta la chemioterapia e la radioterapia, nonostante i risultati fallimentari degli ultimi 40 anni!

Continua a leggere

FERMARE E GUARIRE IL DIABETE SENZA FARMACI E INSULINA – Crudo & Semplice – DVD

Un esperimento unico al mondo per guarire il diabete: una malattia sempre più diffusa, anche tra i bambini, a causa di scorrette abitudini alimentari.

Con una dieta naturale basata su cibo biologico, frutta e verdure crude, è possibile prevenire e ridurre il diabete.

Sei pazienti accettano la sfida di smettere di mangiare carne, latticini, zucchero, carboidrati, caffè, cibi confezionati e persino gli abituali cibi cotti, pur di disintossicarsi. bandita quindi ogni forma di dipendenza, niente alcool né sigarette, i protagonisti si avventurano per 30 giorni verso una radicale disintossicazione, riuscendo a ridurre così il tasso di zuccheri nel sangue e il bisogno di iniezioni di insulina.

Il film accompagna in maniera toccante i protagonisti lungo il percorso verso la guarigione, mostrandone le trasformazioni fisiche e psicologiche che il loro nuovo stile di vita, più sano e gioioso, ha reso possibile. Continua a leggere

Il CIBO non ha proprietà “terapeutiche” – Giuseppe Cocca

 

Il cibo non ha proprietà “terapeutiche”!

Lo so che questo rompe molti schemi ma se io dicessi: “Il cibo ha proprietà” è un po’ come affermare che io sono schiavo di esso.

Controlla:

Il cibo ha proprietà terapeutiche” questo è quello che ci viene dato, ed è un retaggio della medicina convenzionale.

Il cibo contiene sostanze che l’organismo utilizza a livello terapeutico.” è diverso?

Continua a leggere

Radio24 Nicoletta Carbone – Consigli del dr. Franco Berrino

A colazione passiamo mangiare qualche cosa che non ci faccia alzare troppo la glicemia.
Cioè cerchiamo di evitare i biscotti con lo zucchero, può andare molto bene fare le cecine: si mettono a bagno la sera la farina di ceci con un pizzico di sale, più o meno tanta farina di ceci tanta acqua, al mattino si unge una padella e si versano delle cucchiaiate di questa pastella, si induriscono subito e si girano, sono pronte in un minuto.
Questo è un cibo meraviglioso che non fa alzare la glicemia.

Fra un po’ ci sarà la farina di castagno, quest’anno le castagne saranno buonissime, e allora mescolare la farina di ceci e la farina di catagne è una colazione meravigliosa.
Ma poi ci sono tante altre idee, non è mica obbligatorio che la colazione del mattino debba essere dolce, e se è dolce è bene comunque che sia senza zucchero.
Lo zucchero è un veleno.
Continua a leggere